DECATHLON


Mart Gerbera Unprato si dirige
ad acquistare scarpe e bardamento
per evitar il del peso aumento,
importante per codesta effige.

Così il sonetto lei redige
per far memoria di questo evento
che non abbisogna di alcun commento,
è solo il metro che predilige.

Ora è in crisi per la chiusura:
Mart del sommo Vate ricorda il verso
e l’umile core non si spaura.

Nella altra selva sentivasi perso
ma senza fiera e senza l’inferno
e senza la neve: non era inverno!

Annunci

5 pensieri su “DECATHLON

  1. Scorrevo i vari post ascoltando la Nannini, improvvisamente la musica è diventata incomprensibile, pensavo che tu avessi registrato(chissà come?) due brani contemporaneamente
    ….poi ho capito: la Nannini e il tuo blog musicale!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...